paroles de chanson / Mentissa parole / traduction Et bam  | ENin English

Traduction Et bam en Italien

Interprète Mentissa

Traduction de la chanson Et bam par Mentissa officiel

Et bam : traduction de Français vers Italien

Gare du Nord a novembre
I capelli in disordine
Come un nodo allo stomaco
Che mi tende, che mi contorce
E Parigi che si stende
Tutto a un tratto, eccomi
Le gambe febbrili
Quanto è grande per me
Questa scena imponente
Dove tutto diventa fragile

E bam, e bam
Nel petto
Mamma, l'ho fatto per questo
Non voglio
Non voglio l'America
Voglio questo cuore che batte
E bam, e bam
Sulla musica
Mamma, l'ho fatto per te
Non voglio
Non voglio l'America

Volata via, la mia infanzia
Ma mai nulla cancella
I sogni o la violenza
Ah, sì, vi gela
Ma è per questo che cantiamo
Datemi la possibilità di fallire
E che venga la pioggia
Non mi toglieranno mai
Che ho già vinto
Nuovi amici

E bam, e bam
Nel petto
Mamma, l'ho fatto per questo
Non voglio
Non voglio l'America
Voglio questo cuore che batte
E bam, e bam
Sulla musica
Mamma, l'ho fatto per te
Non voglio
Non voglio l'America

E più forte della mia voce
Lo sento battere
Questo cuore che batte
E spazza via le mie lacrime
E i miei perché

E bam, e bam
Nel petto
Mamma, l'ho fatto per questo
Non voglio
Non voglio l'America
Voglio questo cuore che batte

E bam, e bam
Sulla musica
Signori, signore
Eccomi
Non voglio
Non voglio l'America

Voglio questo cuore che batte
E bam, e bam, ah-ah-ah
E bam, e bam, ah-ah-ah
E bam, e bam, ah-ah-ah
Voglio questo cuore che batte
Droits traduction : traduction officielle en Italien sous licence Lyricfind respectant le droit d'auteur.
Reproduction interdite sans autorisation.
Copyright: LILI LOUISE MUSIQUE

Commentaires sur la traduction de Et bam

Nom/Pseudo
Commentaire
Copyright © 2004-2024 NET VADOR - Tous droits réservés. www.paroles-musique.com
Problème de connexion ?
Ouvrir un compte (gratuit)
Sélectionnez dans l'ordre suivant :
1| symbole à gauche de la poubelle
2| symbole à gauche de l'oeil
3| symbole en bas du pouce en l'air
grid grid grid
grid grid grid
grid grid grid