paroles de chanson / Patrick Bruel parole / traduction On en parle  | ENin English

Traduction On en parle en Italien

Interprète Patrick Bruel

Traduction de la chanson On en parle par Patrick Bruel officiel

On en parle : traduction de Français vers Italien

Attraversi la strada, non c'è più nessuno ad aspettarti
Attraversi il mondo, non c'è più nessuno a capirti
Cerchi l'amore negli ultimi indirizzi che ti restano
E ti perdi nei specchi di un mondo che si odia

Cosa ci resterà quando chiuderemo l'ultima pagina
Dell'ultimo romanzo, dell'ultimo giorno, dell'ultimo temporale?
Chi ci parlerà quando non sapremo quasi più nulla
Chi potrà davvero dirci cosa significa domani
Ne parliamo
Ne parliamo
Ne parliamo, dimmi
Ne parliamo

Sì, ho ancora paura e pongo le domande di ieri
Quelle che abbiamo annegato, quelle che sono rimaste in sospeso
Abbiamo perso la guerra delle idee, della condivisione
Abbiamo lasciato la strada, sporcati il paesaggio

Abbiamo ucciso i giochi dei bambini non troppo saggi
E lasciato insediare i nuovi dei del massacro
Sbattiamo, cadiamo, sporchiamo tutte le promesse
Le bugie, le fake news, i tradimenti opprimono
Ne parliamo
Ne parliamo
Ne parliamo, dimmi

Di questo fumo bianco, di questa terra che brucia
Di questi bambini che cadono, soffocati nelle loro bolle
Di queste ombre che affondano nel profondo degli oceani
Di questa amara regressione che insulta il tempo
Ne parliamo

Dimmi, sei serio o fai finta di non sentire?
Dimmi, sono i tuoi occhi o fai finta di non capire?
Questo tuono che ruggisce, che prenderà tutto con sé
Che porterà via tutto sotto questa maledetta pioggia
Ne parliamo
Ne parliamo
Ne parliamo, dimmi

E poi quando i nostri figli ci faranno delle domande
Che non potremo più annegare in risposte stupide
Che non potremo più parlare di luci alla fine del cammino
Che non sapevamo, che sapevamo male, che non sapevamo nulla
Che soprattutto non sappiamo più cosa significa domani
Ne parliamo
Ne parliamo

Non ti resta nulla quando i giochi sono fatti
E la tua porta si blocca in mezzo ai rimpianti
Cerchi l'uscita, sudi, ti affanni
E le tue lacrime di sudore si perdono in un abisso
Sai che in questo abisso c'è il nostro riflesso
E il bambino che eravamo, sotto le lacrime, cancellato
La paura si è insinuata nelle nostre vite, nelle nostre strade
Ci perdiamo, ci scontriamo nel labirinto che uccide
Puoi voler uscire, il labirinto esulta
Guarda dalla finestra è te che stanno uccidendo
Ne parliamo
Ne parliamo, dimmi

Di questo mondo che si disintegra di questo cinismo pervasivo
Le grida sono diventate un silenzio glaciale
Decidiamo in un tweet chi sono i buoni e i cattivi
Le risate fanno un rumore che mi gela il sangue
Perché ridiamo nonostante tutto, alle lacrime e a spese

Provocare, schiacciare, agitarsi, assolversi
Ma le uniche grandi guerre sono quelle che evitiamo
Droits traduction : traduction officielle en Italien sous licence Lyricfind respectant le droit d'auteur.
Reproduction interdite sans autorisation.

Commentaires sur la traduction de On en parle

Nom/Pseudo
Commentaire
Copyright © 2004-2024 NET VADOR - Tous droits réservés. www.paroles-musique.com
Problème de connexion ?
Ouvrir un compte (gratuit)
Sélectionnez dans l'ordre suivant :
1| symbole à gauche de la cible
2| symbole à gauche du cadenas
3| symbole à gauche de l'horloge
grid grid grid
grid grid grid
grid grid grid